La nostra storia

L’associazione culturale ludica “Orizzonte degli Eventi (OdE)” nasce ufficialmente il 6 giugno del 2007 a Piacenza, per colmare la mancanza in città di un luogo adatto a praticare e a diffondere la passione per il gioco in scatola.

Inizialmente l’associazione trova un grande supporto nel Comune di Piacenza che, tramite l’Ufficio Partecipazione, le mette a disposizione la sala riunioni delle Consulte per un paio di sere a settimana.
Questo permette a OdE di crescere e di diversificare la propria attività.
In questo periodo l’associazione prende contatti con le altre realtà piacentine e organizza piccoli eventi all’interno dei negozi (come l’allora Club 33).
OdE cerca anche di ricambiare il più possibile la cittadinanza partecipando alle Consulte delle Associazioni e presiedendo la Consulta Giovani tramite il proprio Presidente Andrea Cassola.
A fine anno l’associazione ha già i mezzi per proporsi al di fuori della propria provincia gestendo un torneo del gioco di carte Tichu (in collaborazione con la casa editrice tedesca AbacusSpiele) durante la manifestazione ModCon di Modena.

Nel 2008 OdE raggiunge un buon numero di iscritti e inizia a organizzare eventi gratuiti e aperti il pubblico. Questi eventi, denominati Ludomenica, hanno lo scopo di avvicinare anche i profani al gioco da tavolo.
Sull’onda del successo delle varie iniziative, viene proposto anche l’incontro con l’autrice piacentina Antonia Romagnoli che presenta il suo libro fantasy “Il segreto dell’Alchimista“.
Continua anche la collaborazione con lo storico Club TreEmme di Modena tramite la partecipazione alla neonata convention Play dove OdE, in collaborazione con la casa editrice californiana GMT Games, gestisce un torneo del gioco di strategia militare Manoeuvre.

Il 2009 è un anno di grande lavoro e di importanti cambiamenti.
Un numero sempre maggiore di giocatori si unisce all’associazione e questo permette di organizzare numerosi eventi aperti al pubblico e di partecipare a tante iniziative locali e non.
Tra gli eventi di maggior successo ci sono gli “Aperitivi con Delitto” che danno un’ottima visibilità sui media locali.
Viene inoltre organizzato un corso di pittura di miniature e parte il primo campionato piacentino di Blood Bowl, un gioco di miniature che unisce il fantasy al football americano.
In collaborazione con la casa editrice italiana DvGamesOdE organizza una notte bianca di gioco denominata “Notte da Lupi“. Organizza inoltre un pomeriggio di gioco per i bambini nell’Oratorio della Parrocchia di San Vittore Vescovo e partecipa alla mostra “Fanti&Eroi” dell’artista piacentino Roberto it/art & com.
Molto importante è anche la partecipazione con un proprio stand alla fiera FullComics 5 pressoPiacenzaExpo e alla fiera Parma Fantasy dove, in collaborazione con la casa editrice italiana Stupor Mundi, propone un torneo del gioco di carte Dominion.
A questo punto OdE è sufficientemente conosciuta anche dal mondo ludico nazionale e partecipa a “X il Gioco“, convegno nazionale delle associazioni ludiche italiane che si tiene a Mantova.
Durante l’anno l’associazione inizia a gestire una rubrica di recensioni di giochi da tavolo per il portale Piacera Sera.
L’anno si chiude con un grande cambiamento per l’associazione, che trasferisce la propria attività presso il circolo “Casa senza Confini” grazie all’interessamento della cooperativa Indacoo (ex Piacenza 74).

Grazie alla rinnovata fiducia e alla stabilità garantite dalla nuova sede operativa, nel 2010 l’associazione riesce a organizzare molti eventi per i propri iscritti e non solo.
L’anno si apre infatti con una divertente partecipazione pubblica nella galleria del centro commerciale “Gotico“, dove si cerca di coinvolgere i clienti lasciando a disposizione svariati giochi in scatola.
Proseguono appuntamenti già conosciuti come l’Aperitivo con Delitto, le Ludomeniche (con un’edizione speciale a Grazzano Visconti in occasione di Halloween) e parte il secondo campionato di Blood Bowl.
Vengono organizzati un paio di tornei interni di giochi di ruolo e uno del gioco da tavolo Carcassonne a Grazzano Visconti.
A giugno nasce un’importante collaborazione con la giocolibreria Semola di Grazzano Visconti che permette a OdE di spostare in parte la propria attività estiva all’aperto, sotto i portici di Piazza Giangaleazzo Visconti.
Nello stesso anno OdE stipula un’altra importantissima collaborazione con la Lego Games Italia che inizia a fornire periodicamente all’associazione i propri giochi in scatola e che sono quindi a disposizione in sede e duranti gli eventi aperti al pubblico.
Il 2010 si chiude con la partecipazione alla fiera Cadeo Comics&Games e la presentazione del gioco da tavolo “Florenza” edito dalla casa editrice piacentina Placentia Games e creato dal socio fondatore Stefano Groppi.

Il 2011 è all’insegna della continuità ma anche delle novità, a dimostrazione della vitalità che caratterizza l’associazione. Non a caso durante l’anno viene stampata la tessera numero 100.
Oltre al già rodato campionato di Blood BowlOdE organizza tanti tornei (7 WondersPitch CarCarcassonneDixit, ecc.) e ripropone le serate estive a Grazzano Visconti in collaborazione con la libreria Semola.
Di particolare importanza è la partecipazione in veste di organizzatore dell’area ludica dedicata ai boargames della fiera FullComics&Games, che si tiene in aprile a PiacenzaExpo e durante la quale OdE gestisce tavoli di gioco, tornei, iniziative ludiche, un incontro con il disegnatore piacentino Nicola Genzianella (Dampyr, ecc.) e una conferenza dal titolo “Il gioco di società in italia: passato e futuro” con ospiti gli autori Stefano Groppi Andrea Chiarvesio e la casa editrice Placentia Games.
Il gemellaggio simbolico con l’associazione ludica “Torre d’Avorio” di Brescia espande ulteriormente il lavoro che OdE svolge al di fuori della propria provincia e che sfocia nella partecipazione alla manifestazione TorreCon in provincia di Brescia e alla partecipazione a “X il Gioco“, convegno nazionale delle associazioni ludiche italiane che si tiene in provincia di Mantova.
Molto utile e divertente è la partecipazione a due delle serate denominate Shopping Nights (ex Venerdì Piacentini) con la possibilità di far giocare i passanti in Piazza Cavalli e la partecipazione alla fiera Cadeo Comics&Games.
L’anno si chiude con un’importante collaborazione con la casa editrice Hasbro Italia che fornisce diversi giochi all’associazione che vengono utilizzati in due eventi che rientrano nell’ambito della “Settimana del gioco” organizzata dalla celebre azienda. OdE organizza infatti un torneo di Jenga e soprattutto un evento pubblico presso la Parrocchia di San Giuseppe Operaio dove, oltre a proporre un torneo di Monopoly, vengono messi a disposizione giochi per bambini e famiglie.

L’inizio del 2012 è fortemente influenzato dall’organizzazione di GiocaCon, la convention ludica creata da OdE grazie al patrocino del Comune di Fiorenzuola d’Arda.
Nonostante questo, prosegue l’organizzazione di tornei, appoggiandosi stavolta alla Boardgame League, ovvero una lega di giochi da tavolo che rende i tornei valevoli per le classifiche nazionali.
Prosegue il campionato di Blood Bowl e viene proposto l’incontro con l’autore piacentino Nereo Trabacchi che presenta il suo libro “Gioco“.
Dal 16 al 18 marzo partecipa con un proprio stand a Ludica, festival italiano del gioco e del videogioco, che si tiene a FieraMilanoCity.
Il 21 e 22 aprile si tiene finalmente GiocaCon, prima convention nel suo genere nella provincia piacentina. Alla due giorni partecipano tutte le associazioni ludiche piacentine (Il Senso delle Nuvole/ArcadiaLegio PlacentiaMTG Club), diversi negozianti locali (SemolaUnicornModel HouseHeroes Comics/13°GIP), tanti ospiti come le case editrici Asterion PressRed GlovePlacentia GamesEuropa SimulazioniWild Boar Edizioni e autori/editori come Andrea ChiarvesioStefano Groppi e Angelo Porazzi. Si tengono tornei di vario tipo anche a livello nazionale e sommando le presenze dei due giorni si raggiungono circa i 1000 visitatori. Un successo che sancisce l’importanza locale dell’associazione e la sua professionalità e affidabilità.
Il 20 maggio prosegue la collaborazione col Comune di Fiorenzuola con la partecipazione alla Festa di Primavera.
Prosegue nel frattempo anche l’organizzazione di tornei a carattere nazionale come la qualificazione per gli Italian Masters 2013 e soprattutto la partecipazione al campionato denominato “Insieme per l’Emilia” che vede associazioni ludiche di tutta Italia raccogliere fondi per i terremotati emiliani. OdE raccoglie 300 euro da devolvere in beneficenza tramite l’organizzazione di tornei di Carcassonne7 Wonders e Agricola.
In giugno l’associazione partecipa a numerose iniziative come TorreCon a Verolanuova (BS), le Notti di Fiaba a Grazzano Visconti e soprattutto partecipa con un proprio stand in Piazza S. Antonino ai Venerdì Piacentini, facendo giocare e divertire per 4 serate soci e passanti.
Durante l’estate vengono riproposte le serate estive a Grazzano Visconti in collaborazione con la libreria Semola che sfociano nella collaborazione con le case editrici italiane Asterion Press e Ghenos Games che si rendono protagoniste di due serate a tema, dove vengono proposti i loro giochi più nuovi e vengono presentati in anteprima Libertalia e Swordfish. In ottobre l’associazione partecipa anche alla Notte de Aloisa organizzando tavoli con giochi a tema piratesco.
Ottobre è anche il mese di pubblicazione di Ark & Noah, il nuovo gioco edito da Placentia Games che, dopo una serie di test effettuati anche tramite i nostri soci, viene presentato in anteprima allo Spiel di Essen.
In dicembre si tiene la prima edizione di OdE Con con il Patrocinio del Comune di Fiorenzuola d’Arda, una convention ludica di due giorni dedicata prevalentemente ai tornei di giochi di società e ai giochi tridimensionali. L’evento ha portato all’Ex Macello di Fiorenzuola più di 300 partecipanti da tutto il Nord Italia.

Il 2013 si apre purtroppo con un repentino cambio di sede dovuto al fallimento della cooperativa Indacoo, proprietaria di Casa Senza Confini, ma OdE ne approfitta per accasarsi presso il bar ristorante “Del Parcheggio” che le mette a disposizione le proprie sale durante gli orari di chiusura.
Dopo un breve periodo di assestamento, l’associazione riprende a pieno ritmo le proprie attività e in febbraio partecipa, in veste di collaboratore, all’evento Fuoco & Piombo che si tiene in provincia di Brescia e attira tanti appassionati di miniature e tridimensionale in genere.
Lo stesso giorno una delegazione di soci organizza anche un pomeriggio ludico presso l’Oratorio della Parrocchia di San Corrado, per coinvolgere i bambini con i giochi da tavolo.
Proseguono anche i tornei valevoli per le classifiche nazionali di BoardGame League e OdE si aggiudica la possibilità di ospitare, all’interno della propria convention GiocaCon, una BGL Con, ovvero un appuntamento ufficiale della lega che attira tanti giocatori esperti da tutta Italia.
A fine marzo partecipa all’evento mondiale Table Top Day organizzato dagli attori e blogger Felicia Day e Will Wheaton.
In maggio si tiene invece la seconda edizione di GiocaCon che bissa gli ottimi risultati del 2012. Oltre alle associazioni (Il Senso delle Nuvole/ArcadiaLegio PlacentiaMTG Club e La Torre d’Avorio) e ai negozianti locali (SemolaUnicornLa SoffittaHeroes Comics/13°GIP), partecipano le case editrici Placentia GamesEuropa SimulazioniWild Boar EdizioniKaleidos GamesGhenos e autori/editori come Spartaco AlbertarelliStefano Groppi ed Emiliano Venturini. Graditi ospiti anche il disegnatore Nicola Genzianella e il ludologo Andrea Ligabue che durante la giornata di sabato gestisce la visita delle classi di scuola media di Fiorenzuola.
A fine mese l’associazione partecipa anche alla Festa di Primavera di Fiorenzuola e alla Sacra in Festa, l’annuale sagra della Parrocchia della Sacra Famiglia di Piacenza.
Tra gli appuntamenti interni, da segnalare il corso di pittura di miniature tenuto da Paolo Martini, esperto di fama nazionale e vincitore del prestigioso Golden Demon.
In luglio l’associazione partecipa con un proprio stand in Piazza S. Antonino ai Venerdì Piacentini, facendo giocare e divertire per due serate soci e passanti.
Durante l’estate vengono riproposte anche le serate estive a Grazzano Visconti in collaborazione con la libreria Semola che sfociano nella collaborazione con le case editrici italiane Cranio Creations e Ghenos Games che si rendono protagoniste di due serate a tema.
In settembre una delegazione di soci partecipa alla convention ludica bolognese denominata “Asterion Days” e piazza al secondo posto del torneo ufficiale nazionale di Twilight Struggle il proprio socio Valter Paini, che vince così un viaggio a Mosca.
Sempre Asterion torna a farci visita a Grazzano Visconti dove viene proposta una serata a tema.
In ottobre Placentia Games pubblica il suo terzo gioco a opera di Stefano GroppiFlorenza: The Card Game, che dopo una serie di test effettuati anche tramite i nostri soci, viene presentato in anteprima allo Spiel di Essen.
In autunno OdE testa diversi prototipi (tra i quali Drachons di Federico Danelli), cercando di dare utili informazioni agli inventori.
In novembre l’associazione viene invitata a partecipare alla Fiera di San Martino che si svolge in centro a Piacenza. Per l’occasione vengono proposti ai visitatori giochi a tema medievale.
Dicembre è un mese molto impegnato con l’organizzazione di un pomeriggio ludico a tema western all’interno della mostra “TEX e gli Eroi del West“, ovvero la prima edizione del Festival del Fumetto di Piacenza organizzato dall’associazione Ora Pro Comics, al quale partecipano tra gli altri Paolo BisiMaurizio DottiGiovanni FreghieriPasquale Frisenda e Nicola Genzianella.
Si tiene anche la seconda edizione di OdE Con, stavolta ospite della Cooperativa Infrangibile, durante la quale vengono proposti tornei Master della Boardgame League, un torneo di Warmachine, varie attività ludiche estemporanee con la partecipazione della casa editrice Placentia Games e di HCDistribuzione.

Il 2014 è un anno di grandi cambiamenti per l’associazione.
Grazie al supporto di Placentia GamesOdE ottiene la sua prima vera sede esclusiva in un locale sullo Stradone Farnese a Piacenza. Questo permette all’associazione di sfruttare per la prima volta le proprie potenzialità al 100%, mettendo a disposizione dei giocatori luoghi, tempi e materiali adatti per vivere la passione ludica al massimo dell’efficienza e del divertimento.
In questa fase di rilancio viene messo online il nuovo sito, viene stampata la tessera numero 150 e l’associazione si iscrive all’Albo Provinciale diventando Associazione di Promozione Sociale.
In febbraio, dopo un classico torneo di Ticket To RideOdE collabora con la Parrocchia di San Corrado per un pomeriggio dedicato ai giochi per bambini.
In marzo comincia la collaborazione con la Biblioteca Comunale per Ragazzi “Giana Anguissola“. Un sabato pomeriggio al mese, sotto il nome “Un mondo di dadi” i volontari OdE danno vita a un appuntamento ludico per ragazzi/e tra i 10 e i 16 anni che si svolge in 4 incontri, raccogliendo grande successo e avvicinando molti di loro a tipologie di gioco ancora poco conosciute.
Potendo finalmente sfruttare una sede adatta, OdE ospita anche un torneo di Warmachine che porta appassionati da tutto il nord Italia.
Il 10 e 11 maggio si tiene la terza edizione di GiocaCon, nuovamente ospitata dall’Ex-Macello di Fiorenzuola d’Arda grazie al patrocinio del Comune. Ospiti e collaboratori sono Placentia GamesHC DistribuzioneMTG Club PiacenzaLegio PlacentiaWild BoarEuropa Simulazioni e Play Bazar. Tra le varie attività proposte anche il play test dei prototipi (che sarebbero presto diventati titoli di successo) di Bretagne e Hyperborea con la presenza degli autori Marco Pozzi e Andrea Chiarvesio.
In giugno l’associazione partecipa all’evento Biblioteca Piazza Aperta presso la Biblioteca Comunale “Passerini Landi“, organizza un divertente torneo di Trivial Pursuit in sede e partecipa con tavoli di gioco alla manifestazione Eroi a Grazzano che vede la partecipazione di autori quali Giorgio Sommacal (Cattivik), Paola Mulazzi e Alessandro Sisti (Disney), Laura StroppiNicola GenzianellaGiovanni FreghieriPaolo Bisi e tanti altri.
Durante l’estate vengono riproposte anche le serate estive a Grazzano Visconti, in collaborazione con la neonata libreria Camelot, durante le quali vengono proposti tornei (Trivial PursuitPitch CarCarcassonne), serate a tema (Placentia GamesHC Distribuzione) e un divertente dopocena con delitto.
Degne di nota sono anche la Ludus Night organizzata a Monticelli d’Ongina e la partecipazione a SalsoComics presso Salsomaggiore Terme.
In novembre l’associazione partecipa all’International Games Day presso la Biblioteca Comunale per Ragazzi “Giana Anguissola” e, nell’ambito della Settimana del Gioco Hasbro, organizza un torneo di Trivial Pursuit presso la Birroteca Skiathos e un pomeriggio di gioco presso l’oratorio della Parrocchia di San Lazzaro. Con 9 giorni, 1 ora e 20 minuti di gioco e quasi 300 fotografie fatte, grazie a OdE Piacenza si è classificata 25° tra le città più giocose d’Italia. Per festeggiare, l’associazione devolve in beneficenza un gran numero di giochi in scatola per bambini al reparto pediatrico dell’Ospedale di Piacenza.
In dicembre, oltre all’appuntamento con Babbo LuDoneOdE organizza una serata di gioco di beneficenza per il Canile di Montebolzone (in collaborazione con la Lega Nazionale Per La Difesa Del Cane – Sezione Di Piacenza) e ospita un’Apocalisse di Warhammer 40.000 organizzata da Legio Placentia.

Grazie alla stabilità data dalla sede propria, nel 2015 l’associazione comincia a diventare una ludoteca vera e propria, offrendo ai propri soci sempre più titoli a disposizione. Si raggiunge in fretta la tessera numero 200 e durante l’anno c’è più spazio anche per gli appassionati di wargame tridimensionale, grazie alla presenza di Legio Placentia che chiede di poter utilizzare parte dello spazio offerto dalla sede per le proprie attività.
Nei primi mesi dell’anno si ripetono gli appuntamenti con i ragazzi della biblioteca Giana Anguissola e OdE vince il bando “Giovani Progetti” del Comune di Piacenza aggiudicandosi una piccola somma per organizzare la quarta edizione di GiocaCon.
Vengono anche proposti interessanti tornei interni di Florenza: The Card Game7 WondersConcordiaStar Wars X-Wing (in collaborazione con Camelot) e Stone Age.
A fine febbraio viene riproposto un pomeriggio di gioco presso l’oratorio della Parrocchia San Corrado e in aprile una serata ludica presso Spazio 4 col titolo “Quando giocare non è un azzardo“.
Il 16 e il 17 maggio si tiene, presso il centro commerciale Porta San Lazzaro di Piacenza e con la collaborazione del Comune di Piacenza, la quarta edizione di GiocaCon, la prima in città.
Inaugurata con il taglio del nastro da parte dell’assessore Piroli, questa edizione vede come ospiti: Placentia GamesEuropa SimulazioniHC Distribuzione, il negozio Games AcademyLegio Placentia, gli Stagionati, le Guardie di Grazzano, i cosplayer di Tales of PiacenzaAcies EdizioniCamelot GamesWild BoarDreamlord PressAlephtar Games e l’autore di giochi Marco Valtriani che cura uno spazio dedicato ai prototipi.
L’edizione ha una buonissima affluenza e attira l’attenzione dei media locali come Telelibertà, che ne fa un servizio per il telegiornale.
All’alba del successo del videogioco Hearthstone della Blizzard EntertainmentOdE (in collaborazione con Games Academy) è tra i primi in Italia a organizzare un paio di tornei ufficiali.
In settembre viene ospitata un’anteprima del gioco Bretagne del socio Marco Pozzi e l’associazione è presente alla Festa della Partecipazione nei giardini Margherita di Piacenza.
L’anno si chiude con un paio di eventi di Warhammer 40.000 (L’Eresia di Horus e l’Apocalisse organizzate da Legio Placentia), una serata demo di Mistfall presentata da HC Distribuzione, un’interessante giornata dedicata ai prototipi, un torneo di Trivial Pursuit presso il The Temple Bar e la partecipazione all’International Games Day presso la Biblioteca Comunale per Ragazzi “Giana Anguissola“.

Il 2016 è un anno di grande stabilità che permette la crescita esponenziale della ludoteca interna (che conta a fine anno 200 titoli), il numero e la costanza degli appuntamenti settimanali, il ripetersi di eventi già consolidati.
Riprendono i sabati pomeriggio per ragazzi nella biblioteca comunale “Giana Anguissola“, viene gestito un pomeriggio di gioco nell’oratorio della Parrocchia San Corrado e viene ospitata una presentazione del gioco Sipario! del piacentino Simone Tansini.
Il resto dei primi mesi dell’anno sono occupati dalla preparazione della quinta edizione di GiocaCon, nel tentativo di renderla sempre più bella, grande e interessante.
Viene confermato come location il centro commerciale Porta San Lazzaro e, con il patrocinio della Provincia e del Comune di Piacenza, GiocaCon si tiene il 16 e il 17 aprile, avendo come ospiti e collaboratori le case editrici Placentia GamesEuropa Simulazioni e 40GB, gli operatori HC DistribuzioneGames AcademyFutur ShopPlay BazarWargame Che Passione e La Soffitta. Mentre l’associazionismo piacentino è rappresentato da Legio PlacentiaMtgClub PiacenzaESCperiencePiacenza BricksPiacenza Comic School, gli Arcieri della Freccia Nera e Paintball Piacenza. Presenti inoltre la scuola di scherma storica Majistro RE, lo studio di pittura miniature Wild Thing Painting StudioItalian Klinzha Society, il Parco Avventura ValtrebbiaSparks Studios, la rivista Il Gioco e lo scrittore Pietro Gandolfi. Ospiti da fuori provincia le case editrici Camelot Games e Wild Boar e gli autori di giochi Andrea Chiarvesio (KingsburgDrizzit: il gioco di carteKingsport FestivalOlympusHyperboreaSignorieRichard I), Stefano Groppi (FlorenzaFlorenza: The Card GameArk & Noah), Marco Pozzi (vBretagneCastles) e Stefano Cavanè (48 Storm).
Nell’arco di due giorni la manifestazione conta 2.000 presenze.
A fine maggio, in collaborazione con Città del SoleOdE partecipa alla Notte Blu, proponendo giochi ai passanti del centro storico.
Il 6 giugno festeggia 9 anni organizzando una serata party & family games presso Eataly, dove si cena e si gioca in allegria.
In luglio, in collaborazione con Chez Art, partecipa per una sera ai Venerdì Piacentini in Piazza Borgo e, in collaborazione con La Torre d’Avorio (Tana dei Goblin Verolanuova) e Godslayer Italia, organizzata un pomeriggio dedicato a Godslayer.
In agosto ospita la casa editrice Eletria Games che presenta i propri prototipi di Nedaras e Metras, e partecipa con grande affluenza di giocatori alla manifestazione Narsilion Festival a Grazzano Visconti.
In settembre l’associazione festeggia con tanto di pizzata il millesimo appuntamento tra soci e ospita la casa editrice Spaceballoon Games che presenta Brides & Bribes.
L’anno si chiude con la solita partecipazione all’International Games Day presso la Biblioteca Comunale per Ragazzi “Giana Anguissola“, un quizzone natalizio con tanti premi in palio per i soci e con una bella edizione di IdeaG, in collaborazione con IDG, con la presenza di vari autori già affermati come Walter ObertAndrea ChiarvesioStefano GroppiPaolo Mori e Marco Pozzi e di tanti aspiranti tali.